Nel week end sono andato a vedere Batman

Questo week end sono andato a vedere “Il cavaliere oscuro“, l’ultimo film della serie di Batman.

Se fai marketing, è sempre interessante andare a vedere i film che vendono di più. Anche per capire quali sono le storie e i personaggi che affascinano di più il pubblico.

Una delle cose che mi ha sorpreso nel film è che non venga spiegata in modo dettagliato la “storia di origine” del Joker.

La “storia di origine”, cioè come un personaggio si sviluppa per diventare quello che è, spesso costituisce un elemento essenziale nella narrazione.

Nel precedente film della serie, “Batman Begins”, il film dedicava parecchio tempo a rispiegare le origini di Batman. In modo da reintrodurlo in un modo nuovo ed originale, tale da poter dare il via in modo credibile ai film che sarebbero seguiti (e poter vendere di più!).

Invece del Joker pochissimo si dice.

Leggendo le intervista al regista, ho trovato la spiegazione che volevano la storia principale fosse l’evoluzione del personaggio Harvey Dent, mentre il Joker è presentato come un “assoluto”, senza bisogno di spiegarne l’origine.

Tutti questi spunti dal cinema sono utili ed interessanti. Trovi altre idee su questo articolo, vendere usando una storia.

Creare un personaggio è utile anche se fai email marketing.

Ad esempio perchè le caratteristiche che dai al tuo “personaggio” rendono più o meno probabile che le persone leggano o no le tue email.

Proprio oggi parte Email Marketing Vincente (EMV), corso multimediale di email marketing che ho realizzato con Giulio Marsala.

Se desideri maggiori informazioni su EMV, le trovi sia nella lettera di presentazione del prodotto, che nel blog.

Invece sul tema di storie e personalità, probabilmente potrebbe essere di tuo interesse questo articolo: personalità e profitto di settore.

  • francescotinti

    Forse un'osservazione azzardata la mia.. ma in certe frasi del Joker ho riscontrato -al di là dell'imprevedibiità psicologica del personaggio- diverse “linee guida” per un buon marketing virale.

  • nicolafiabane

    sì, frasi molto “sticky”

  • http://www.francescotinti.com/ francescotinti

    Forse un'osservazione azzardata la mia.. ma in certe frasi del Joker ho riscontrato -al di là dell'imprevedibiità psicologica del personaggio- diverse “linee guida” per un buon marketing virale.

  • nicolafiabane

    sì, frasi molto “sticky”

blog comments powered by Disqus